Impianti zigomatici

La soluzione per i casi dove non c’è abbastanza osso nella mascella.

La soluzione per chi è affetto da atrofia ossea.

Intervento poco invasivo e guarigione rapida.

C’è spessore sufficiente nell’osso?

Il principale requisito richiesto dagli impianti dentali è una sufficiente quantità di osso nella mascella. L’impianto dentale infatti deve soprattutto supportare le pressioni esercitate durante la masticazione.

Aver perso i denti da parecchio tempo può provocare un riassorbimento osseo della mascella, poichè, mancando la continua stimolazione durante la masticazione, l’osso tende progressivamente a riassorbirsi. Non avrà quindi spessore sufficiente per poter inserire un impianto dentale.

IMPIANTI INSERITI NELL’OSSO ZIGOMATICO

Insufficienza ossea nella mascella?

Fino a poco tempo fa si risolveva l’insufficienza ossea della mascella con un innesto osseo, quindi con osso preso dall’anca del paziente, da un donatore o da tessuto osseo animale.

Oggi, con le nuove tecnologie dell’odontoiatria moderna, se un paziente presenta atrofia ossea nella mascella, può ottenere i cosiddetti impianti zigomatici, quindi impianti dentali inseriti nell’osso zigomatico, ovviamente più lunghi degli impianti tradizionali.

I vantaggi degli impianti zigomatici

Per chi è affetto da atrofia ossea e ha bisogno di impianti dentali, gli impianti zigomatici offrono una serie di benefici e vantaggi.

 

  • Nessuna necessità di innesto osseo, quindi nessun ulteriore intervento chirurgico da sostenere.
  • Intervento meno invasivo rispetto all’inserimento degli impianti classici con innesto osseo.
  • Tempo di guarigione rapido rispetto all’innesto osseo: nei casi di innesto osseo si richiede al paziente una lunga attesa (di almeno 8 mesi), affinché il tessuto osseo innestato sia perfettamente integrato con l’osso mascellare.
  • Impianti dentali e ripristino del dente più rapidi, proprio perché non c’è bisogno di innesto osseo. Il paziente avrà un immediato miglioramento estetico e funzionale.
  • Nessun bisogno di dentiera mobile, che andrebbe indossata fino a quando non fosse pronto l’innesto osseo.
  • Inserimento degli impianti in anestesia generale, quindi in pieno comfort per il paziente.
  • Nessun dolore: gli impianti zigomatici sono inseriti in presenza di un anestesista, quindi il paziente è profondamente sedato.
  • Posizionamento della protesi totale fissa – e quindi riabilitazione masticatoria – in un solo giorno.

IMPIANTI PER L’ARCATA DENTALE SUPERIORE

Come funzionano gli impianti zigomatici?

Gli impianti dentali zigomatici sono inseriti nell’osso zigomatico, quindi sono impianti dentali per l’arcata dentaria superiore. Sono impianti molto più lunghi, arrivando fino a oltre 5 cm di lunghezza.

Sono impianti molto stabili, perché l’osso zigomatico è molto denso e solido.

In genere si inseriscono 2 impianti zigomatici nella mascella posteriore (sopra i premolari), insieme a 2-4 impianti tradizionali nella parte anteriore (sopra i canini e gli incisivi). Si possono inserire anche solo 4 impianti zigomatici.

 Prima dell’inserimento degli impianti zigomatici viene effettuata una radiografia, in modo che l’intervento sia effettuato con estrema precisione e totale sicurezza per il paziente. Grazie alla radiografia possiamo analizzare correttamente le condizioni ossee, la forma della mascella e l’arco zigomatico.

Entro l’arco della giornata, in meno di 12 ore, sarà subito applicata una protesi totale fissa, inserita a carico immediato con 12 denti fissi.

 

Facilitazioni nei pagamenti

Grazie all’accordo con Cofidis, ti offriamo la possibilità di dilazione senza interessi e senza alcun costo aggiuntivo tramite la suddivisione in quote addebitate ogni mese sul tuo conto corrente.

DOVE SIAMO

Via Roma 78
09070 Zeddiani (OR)

Cell: 340 1057112
Tel. 0783 418435
studiosalernodottbettino@gmail.com

ORARI

Lunedì: 9:00 - 20:00

Martedì: 9:00 - 20:00

Mercoledì: 9:00 - 20:00
Giovedì: 9:00 - 20:00
Venerdì: 9:00 - 20:00
Sabato: 9:00 - 13:00